Contattaci

Motori

Imola, Campionato Italiano Gran Turismo: BestLap sugli scudi

Pubblicato

il

Scuderia BestLap Ferrari 488

Vittoria pesante per la scuderia BestLap sul circuito di Imola nel Campionato Italiano Gran Turismo con un lotto di 44 partenti di cui 26 della categoria GT Cup con team e piloti più blasonati d’Italia. La BestLap si presentava al via con tre equipaggi Pitorri-Simonelli, Marzialetti-Tibaldo e Donno-Postiglione. Tutti sulle splendide Ferrari 488 challenge EVO.

La coppia Donno-Postiglione come previsto primeggiava sin dalle prime prove libere, fino al culmine della pole position realizzata da Eliseo Donno che premiava l’ottimo lavoro della squadra. Il diciasettenne Eliseo Donno, per la prima volta ad Imola, è riuscito a mettere in bacheca la prima pole della sua carriera in auto. Ma un altro lampo lo ha accesso Giammarco Marzialetti che ha segnato un ottimo tempo ad un solo decimo dal suo compagno di vettura. Segno di una crescita costante del pilota marchigiano che oltre alla simpatia mostra anche una dote di velocità.

Sfortuna in qualifica per Pitorri che a causa di un contatto elettrico pativa un malfunzionamento del cambio, che lo costringeva a fermarsi al box per una riparazione veloce prontamente effettuata dal team, purtroppo gomme ormai non più al top non gli permettevano di fare una buona qualifica. Simonelli abbassa il suo tempo rispetto all’anno passato di circa 1.5 secondi, questo lo incoraggia e lo sprona a fare sempre meglio.

In Gara 1, Postiglione in partenza, conduce una gara veloce ma attenta e arriva al cambio pilota lasciando la macchina in seconda posizione. Donno entra in macchina e succede l’irreparabile, l’estinzione automatica si attiva inondando l’abitacolo e il motore, gara finita. Pitorri con una spettacolare partenza recupera sei posizioni in un giro e con un ottimo passo gara, lasciando la Ferrari a Simonelli al quinto posto di classe AM. Simonelli paga ancora di inesperienza finendo la gara in 12 posizione.

Marzialetti-Tibaldo con una gara accorta chiudono in nona posizione. Quanto accaduto a Donno-Postiglione in gara 1 ha coeso la squadra che a testa bassa ha lavorato per ripristinare al meglio la Ferrari per la gara 2 di domenica anzi, convinti di renderla ancora più performante. Alla fine il lavoro paga.

Eliseo e Vito sono stati autori di una vittoria dominante preannunciata dalla pole del sabato di Eliseo, la ciliegina sulla torta del decimo posto assoluto di gara. Per la scuderia e i nostri fans è stato un weekend memorabile amaro prima ma dolce, tanto dolce alla fine. Appuntamento per l’ultima tappa del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint dal 21 al 23 ottobre sul circuito del Mugello.