Contattaci

Cronaca

“Che Ci Faccio Qui”, il giornalismo di condivisione umana di Domenico Iannacone

Pubblicato

il

Domenico Iannacone è un giornalista che come pochi sa raccontare con intensità e al contempo delicatezza, storie e personaggi fuori dal comune, appassionando lo spettatore in un crescendo di emozioni visive che permangono intatte e anzi fioriscono al seguito della nostra immaginazione. Un’arte descrittiva sfumata eppure profonda e attenta la sua, fuori dall’ordinario e contemporaneo modo di fare televisione e per questo, da sottolineare ed apprezzare. L’umanità che traspira profonda dai suoi programmi, I Dieci Comandamenti e oggi Che Ci Faccio Qui, è straordinariamente coinvolgente.

Nell’ultimo episodio di Che Ci Faccio Qui, in onda su Rai 3, qui visibile,

www.raiplay.it/video/2019/05/Che-ci-faccio-qui—Retake-larte-di-curare-la-propria-citta-aa7788fb-6885-4c53-928d-71c8e9b6ec04.html 

Iannacone introduce “Retake” …movimento spontaneo di citttadini no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione dei beni pubblici e nella diffusione del senso civico sul territorio. Promuove decoro urbanol’orgoglio civicol’educazione e l’arte legittima. Nato a Roma e sviluppato in varie città italiane, Retake è volontariato, uomini, donne bambini che indossano una pettorina, escono di casa e armati di tanta buona volontà e qualche strumento cercano di rimettere a nuovo uno dei mille quartieri feriti a cui tutti noi apparteniamo. Un movimento puro come puro è l’amore di chi ama la propria città e ancora oggi, nonostante tutto, crede di poterla difendere, curare e guarire da chi all’opposto – quotidianamente, la ferisce con un gesto, con rassegnazione, la deturpa e la sporca con graffiti.

Il parallelismo tra il giornalismo di condivisione umana di Iannacone e l’attività impegnata di Retake ci è sembrata evidente là dove idealismo e pragmatismo si fondano insieme in una perfetta amalgama naturale. Piuttosto che adagiarsi dinanzi a forme di spettacolo iracondo, rappresentazioni e programmi inconsistenti che inondano l’etere di vuoto, come abbandonarsi all’orrore del degrado che sta sommergendo le bellezze dei nostri centri urbani, esiste un modo di fare giornalismo come quello di Iannacone e un tipo di reazione reattiva come quella di Retake.

Entrambe sono in fondo reazioni umane per capire e riappropriarsi delle realtà in cui viviamo.

Due forme di poesia se vogliamo, una densa di immagini e parole che raccontano con sensibilità unica mosaici di una cronaca umana senza mai spogliarla nella sua descrizione – l’altra fatta da pennelli o raschietti mossi su e giù dal preciso desiderio di non abbandonarsi alle negative quotidianità e far rifiorire la naturale bellezza e purezza della vita.

Che ci faccio qui, è un programma di Domenico Iannacone che va in onda su Rai 3 alle ore 20:25 tutti i giorni dal lunedì al venerdì.

 

Francesco Di Pisa



Continua a leggere
Advertisement
Clicca per Commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.