Qui Italia

Il meglio del made in Italy

Ancona, sette persone in manette per la strage di Corinaldo

Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri del comando provinciale

I carabinieri del comando provinciale di Ancona hanno arrestato sette persone nell’ambito delle indagini per la strage di Corinaldo. La notte dell’8 dicembre 2018 in una discoteca dove si sarebbe dovuto tenere un concerto di Sfera Ebbasta, morirono 6 persone, cinque giovani tra i 14 e i 16 anni di età e una madre che accompagnava la figlia.

I sette arrestati sono ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti con strappo e rapine, mentre sei di loro sono accusati anche di omicidio preterintenzionale, lesioni personali e singoli episodi di rapine e furti con strappo.

Nell’inchiesta erano già indagate a vario titolo diciassette persone. Sono state chiamate in causa per l’ipotesi di omicidio colposo plurimo nove persone tra gestori, proprietari e un addetto alla sicurezza, mentre altre otto persone dovranno rispondere rispondere, a vario titolo, di concorso in omicidio colposo, disastro colposo e falsità ideologica per le presunte irregolarità riscontrate nei locali della discoteca in cui avvenne la tragedia.

[smartslider3 slider=2]