Contattaci

Cronaca

Uomo tenta il suicidio arrampicandosi sulla Torre Eiffel

Pubblicato

il

Catturato l’uomo che ha tentato il suicidio scalando a mani nude la Torre Eiffel a Parigi

Nel pomeriggio del 20 maggio un uomo ha scalato a mani nude la Torre Eiffel a Parigi, causandone la chiusura. Dopo sette ore di ricerca di evacuazione da parte dei soccorritori, l’uomo è stato fermato. Era riuscito ad arrivare al terzo piano della Torre, a quasi 276 metri da terra. Ricordiamo che l’uomo è riuscito a salire sulla torre a mani nude, senza l’ausilio di corde o simili. Si esclude un intento terroristico da parte dell’uomo.

Per motivi di sicurezza, il famoso monumento è stato evacuato immediatamente, temendo il peggio, e l’intero quartiere è stato transennato. L’allerta è giunta dall’esterno, non appena hanno visto l’uomo tentare la scalata, e evacuata all’istante per paura di un attacco terroristico e salvaguardare l’incolumità dei turisti che si trovavano all’interno della Torre.

Il pompiere di Grimp è stato issato su per la Torre con una fune per raggiungere l’uomo, fino alle 18 che, cercando di parlare con lui, lo ha convinto a non fare il gesto estremo.
Il monumento è stato riaperto alle 9.30 di questa mattina riprendendo i lavori consueti senza nessun altro imprevisto.

Fonte: Twitter

Fonte: AP Photo/Michel Euler

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per Commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *