Qui Italia

Il meglio del made in Italy

Importanti Sviluppi per la Sicurezza Stradale a Roma

Il progetto di riqualificazione della sicurezza stradale lungo le strade SP 8 “Via del Mare” e SP 8 bis “Via Ostiense” a Roma ha raggiunto importanti sviluppi. Secondo l’art. 1, comma 4, del decreto-legge 68/2022, Anas ha siglato una Convenzione il 20 ottobre 2022 con la Città Metropolitana di Roma Capitale per la riqualificazione di queste due arterie cittadine.

La pianificazione dei lavori di riqualificazione ha intersecato i piani di manutenzione straordinaria di Anas, precedentemente in corso per il risanamento dei ponti sulla carreggiata interna del GRA (Grande Raccordo Anulare) e del ponte monumentale di Mezzocamino, compresi il ripristino dei giunti e degli appoggi dell’impalcato di collegamento tra i due cassoni metallici della carreggiata interna di attraversamento del fiume Tevere.

Inizialmente, si prevedeva di avviare i lavori della Convenzione solo dopo il completamento delle operazioni di Anas sul GRA, previsto per il 17 febbraio 2023, al fine di minimizzare i disagi alla viabilità e garantire la fluidità dei lavori.

Tuttavia, a causa di ritardi nella conclusione dei lavori sul GRA, con una stima fino al 18 giugno 2023, l’inizio dei lavori lungo la “Via del Mare” e la “Via Ostiense” è stato inevitabilmente posticipato.

Attualmente, i lavori sono stati consegnati all’Impresa esecutrice il 3 luglio 2023 e prevedono un tempo contrattuale di 150 giorni consecutivi con una data di completamento stimata per il 29 novembre 2023, tenendo conto della possibilità di imprevisti che potrebbero influenzare tale scadenza.

Il commento di Luciano Ciocchetti:

È una notizia positiva l’aggiornamento riguardante la riqualificazione delle strade “Via del Mare” e “Via Ostiense“, poiché tali interventi contribuiranno sicuramente a migliorare la sicurezza e l’efficienza del trasporto nella zona. Tuttavia, è comprensibile che si siano verificati alcuni intoppi a causa dell’incrocio di progetti e piani già in corso. È di vitale importanza che le istituzioni coinvolte lavorino insieme per ridurre al minimo i disagi per i cittadini e assicurare una gestione efficiente dei lavori.

In conclusione, auspico che l’Impresa esecutrice e le autorità coinvolte collaborino con impegno e precisione per rispettare le scadenze, in modo da completare i lavori senza ulteriori ritardi. La riqualificazione di “Via del Mare” e “Via Ostiense” rappresenta un passo importante per la crescita e lo sviluppo della nostra città, e sono fiducioso che i risultati finali saranno di grande beneficio per tutti i cittadini romani.