Contattaci

Politica

Governo, così la fase 2 parte già in salita

Il Premier Conte deve affrontare parecchie questioni, soprattutto a livello economico: e i grattacapi europei si sommano a quelli italiani

Pubblicato

il

voto sul mes: meccanismo europeo di stabilità
Il Mes: Meccanismo Europeo di Stabilità

Test per l’esame di giornalismo. A proposito della mitologica fase 2, il candidato consideri che:

a) Il bi-Premier Giuseppe Conte ha annunciato lo stanziamento di altri 50 miliardi nel nuovo Decreto di aprile. Visto che finora non sono proprio tantissimi gli Italiani che ne sono stati beneficati, forse l’ex Avvocato del popolo si riferiva a una diversa valuta: tipo il dollaro o il Giuseppi d’oro.

b) L’Unione Europea ha trovato l’intesa sui princìpi del Recovery Fund, ma non sugli strumenti da utilizzare: cioè si è accordata sul nome, ma non sui contenuti. E niente, questa fa già abbastanza ridere di suo.

c) Rinunciare al Mes sarebbe un torto verso gli altri Paesi Ue Questo è quanto ha affermato il nostro Presidente del Consiglio – o almeno Giuseppe 2. Mentre Giuseppe 1 era quello che, solo un paio di settimane fa, rodomonteggiava: «Io ho una sola parola: la mia posizione e quella del Governo sul Mes non è mai cambiata e mai cambierà».

d) Per il presidente dell’Europarlamento David Sassoli l’Italia dovrebbe abbandonare l’idea dei coronabond. Insomma, anche in Europa il Pd lancia il Sassoli e nasconde la mano.

e) Per evitare assembramenti sui mezzi pubblici, si sta pensando di differenziare il prezzo dei biglietti in base all’orario. Lo chiameranno App-iedi.

Ciò posto, spieghi il candidato se la cabina di regia sulla fase 2 allestita dal BisConte era finalizzata alla speranza di uscirne come SuperPeppe.

Mirko Ciminiello è nato a Rimini nel 1985 e vive a Roma, dove si è laureato in Chimica (triennale) e Chimica Organica e Biomolecolare (specialistica) alla Sapienza, in Scienze della Comunicazione (triennale) e Scienze Cognitive della Comunicazione e dell'Azione (magistrale) a Roma Tre. Giornalista, attore per hobby, collabora con l'associazione Pro Vita e Famiglia ed è autore di 9 libri, di cui due in inglese.