Contattaci

Politica

Scontri accesi con striscioni contro Salvini, la provocazione: “Matteo togli anche questi”

Pubblicato

il

Critiche accese sui social per il ministro Salvini, che ha contestato le scritte di protesta seguite dalla rimozione dei striscioni.

Dopo il gesto del caso Brembate, si è aperto un dibattito sulla libertà di espressione, ed è per questo che il Viminale ha deciso di rivedere le sue decisioni richiamando i questori a muoversi per la rimozione solo in caso di minacce alla sicurezza pubblica.

La città di Milano nella giornata di domenica 18 maggio si prepara ad accogliere di nuovo il ministro con una nuova campagna, questa volta con lenzuoli protesta appesi alle finestre di chi vorrà partecipare allo scontro.

Salvini togli anche questi”, è il nome dell’ hashtag provocatorio organizzata dai Sentinelli di Luca Paladrini; chiaro e diretto il messaggio per quella che potrebbe divenire la mobilitazione dei balconi.

“Alcuni striscioni mi divertono, basta che non ci siano insulti o minacce di morte” ha affermato in merito il ministro Salvini con un tweet ieri sera.