Contattaci

Politica

Dl Sostegni bis: ai lavoratori stagionali di turismo, spettacolo e sport indennità di 1.600 euro

Il pacchetto lavoro include anche misure che faranno da paracadute ai lavoratori quando da luglio verrà meno il blocco dei licenziamenti

Pubblicato

il

Dl sostegni, mario draghi

Per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport sarà riconosciuta un’indennità una tantum di 1.600 euro. E’ quanto emerge dalla bozza del dl Sostegni bis. Il pacchetto lavoro include anche una serie di misure che faranno da paracadute ai lavoratori quando da luglio verrà meno il blocco dei licenziamenti. Si cercherà di tutelare l’occupazione concedendo l’esonero contributivo al 100% per le aziende con il contratto di rioccupazione e incentivi nel settore del turismo e del commercio in favore dei dipendenti in uscita dalla cig Covid.

Inoltre viene ridotta la soglia del contratto di espansione ai 100 dipendenti. Vengono rifinanziati con un totale di 1,6 miliardi gli strumenti di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese. Nel provvedimento in uscita dal Cdm dovrebbe entrare una norma anti licenziamenti voluta dal ministro Andrea Orlando. Per le aziende che chiedono la cig Covid entro fine giugno il blocco dei licenziamenti è prorogato al 28 agosto. Dal primo luglio le aziende che utilizzano la cassa ordinaria non dovranno pagare le addizionali a condizioni che non licenzino. (Lum/ Dire)

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per Commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *